L’inizio della mia esperienza nel settore della violenza sulle donne risale al 2006. Negli anni ho collaborato col centro antiviolenza di Ancona “Donne e Giustizia”, con la casa rifugio per donne “Zefiro” e ho tenuto varie formazioni sulla violenza di genere.

Le tematiche di queste formazioni sono:

  • Le radici culturali della violenza di genere
  • Le dinamiche del potere e del controllo, il ciclo della violenza
  • Le conseguenze psicologiche della violenza
  • Linee guida per l’accoglienza delle donne vittime di violenza
  • Valutare il rischio di recidiva e di letalità della violenza
  • Gli ostacoli esterni ed interni alla fuoriuscita dalla violenza
  • Valutare quanto la donna è pronta a fare azioni di fuoriuscita
  • I processi decisionali nel percorso di fuoriuscita
  • Predisporre un piano di sicurezza e rimuovere gli ostacoli psicologici alla sua esecuzione
  • Le fasi del percorso di uscita dalla violenza e gli interventi idonei per ogni fase
  • Il sostegno psicologico per la donna ancora all’interno del ciclo della violenza
  • Il sostegno psicologico nel post-separazione: autonomia, assertività, autostima
  • Il sostegno in colloquio individuale e in gruppo

Per info: Elena Grilli, 3347418671

Approfondimenti

Catastrofi e violenza di genere

17-19 maggio 2019: formazione ARES (Associazione Regionale di Emergenza Socio-sanitaria) “Un’ora dopo…one week later – Interventi integrati in medicina delle catastrofi.”

Uomini maltrattanti e come non cascarci di nuovo

Il 18 gennaio 2019 si è tenuto  il convegno dal titolo “Ciao maschio. La rappresentazione del maschile nella cultura della violenza.”

L’abuso sessuale in psicoterapia

Ogni relazione di potere, potenzialmente, può implicare una qualche forma di abuso da parte di chi è nella posizione dominante. Il rapporto psicoterapeutico non fa eccezione.

La manipolazione affettiva

Manipolare significa letteralmente “lavorare con le mani”, “influenzare una persona, farle fare ciò che vuoi.”

Tecniche comportamentali al servizio della sicurezza

Articolo di Elena Grilli pubblicato nel 2013 su “Psicoin”.

Il ruolo della psicologa nei percorsi di uscita dalla violenza

Articolo di Elena Grilli pubblicato nel 2011 su “Psicoin“.

Sopravvivere alla violenza

La violenza lascia dei segni, non solo fisici. Una donna che ha subito maltrattamenti può sentirsi annullata, priva di valore, incapace, indegna di affetto, spaventata, o addirittura colpevole degli stessi abusi di cui è stata vittima.

Fronteggiare la violenza

La fondamentale manifestazione della violenza nelle relazioni intime consiste in tutta una serie di strategie anche molto sottili per acquisire e mantenere una solida posizione di potere e controllo.

fEMPOWER: il libro

Una esperienza di gruppo per donne vittime di violenza nelle relazioni sentimentali.