Non ho disturbi mentali! Perché dovrei dunque andare da uno psicologo?

Sebbene si stia estinguendo l’antica idea che “dallo psicologo ci vanno i matti”, può esserci ancora della ritrosia all’idea di affidarsi a un professionista della salute mentale. In realtà, la psicologia lavora nella direzione del benessere psicologico a tutto tondo, non solo curando o prevenendo un disturbo mentale, ma anche attivando le risorse e rafforzando il potenziale delle persone.

Accettare se stessi, essere capaci di raggiungere i propri obiettivi, costruire relazioni positive e basate sulla stima reciproca, gestire eventi stressanti, saper risolvere problemi in modo efficace oppure prendere decisioni importanti, tutto questo e molto altro fa parte di quello che definiamo “benessere psicologico”.

Ecco alcuni ambiti in cui può essere d’aiuto uno psicologo:

  • Non sempre credo in me stesso,
  • Ho bisogno di riprendermi dopo una grave perdita,
  • Voglio smettere di rimuginare,
  • Mi è difficile raggiungere i miei obiettivi perché rimando sempre,
  • Voglio capire il motivo di alcuni miei comportamenti controproducenti,
  • Devo prendere una decisione e mi sento bloccato,
  • Voglio dormire meglio,
  • Ho un familiare con un disturbo mentale e non so come gestirlo,
  • Vogliamo divorziare, e vorremmo farlo in modo civile,
  • Nostro figlio proprio non lo capiamo!

Di seguito, alcuni articoli per mettere a fuoco alcuni possibili aspetti di un percorso di crescita personale in assenza di disturbi mentali.